anvilarrowarrow2arrow3cataloguecheckcheck2google-plusgridhomelinkedinmudoilphotogalleryplaysearch-lensshareslashwoodyoutube

Perchè Bricchettare

  • Nuove risorse energetiche: materiali organici quali scarti legnosi e numerose altre forme di biomassa una volta bricchettati con presse bricchettatrici Di Più si trasformano in una preziosa fonte energetica, sia per uso domestico che per applicazioni industriali. Grazie all’elevata densità e al basso contenuto di umidità i bricchetti garantiscono un potere calorifico nettamente superiore al materiale di origine, un residuo di combustione quasi nullo nonché un bilanciamento del flusso uscente di CO2.
  • Riduzione volumetrica: le notevoli pressioni esercitate nella camera di compressione dalle presses bricchettatrici Di Più permettono di raggiungere elevate riduzioni di volume, fino a 30 volte rispetto al volume iniziale.
  • Riduzione costi di stoccaggio e trasporto: l’elevata riduzione volumetrica risultante dall’utilizzo di presses bricchettatrici Di Più comporta la riduzione di tutti i costi annessi allo stoccaggio ed al trasporto dello scarto di lavorazione che, oggigiorno, hanno un enorme impatto nelle spese di gestione di scarti e rifiuti industriali.
  • Riciclaggio efficiente: il processo di compattazione con presse bricchettatrici Di Più favorisce e migliora il processo di riciclaggio dei materiali di scarto. Soprattutto nel caso della bricchettatura degli scarti metallici i bricchetti ottenuti possono essere direttamente inseriti nei forni fusori e gestiti come lingotti o rottami metallici. 
  • Recupero di lubrorefigeranti: oli e fluidi da taglio utilizzati nelle lavorazioni meccaniche possono essere recuperati a seguito dell’utilizzo di presse breicchettatrici Di Più. Ciò vale anche nel caso di materiali particolarmente difficili quali fanghi provenienti da lavorazioni di rettifica.